Author Archives: Twago Magazine

About Twago Magazine

Scritto da Lorenzo, Content Manager di twago Italia.

Twago Twago è una piattaforma d'intermediazione online per servizi in outsourcing. Il portale mette in contatto fornitori di servizi e clienti in cerca di collaboratori per specifici progetti. Le aziende inseriscono in twago un progetto, indicando chi stanno cercando e cosa vorrebbero sviluppare. Quindi i professionisti iscritti sulla piattaforma inviano le proprie offerte per la eventuale esecuzione del progetto. I clienti sono generalmente imprenditori, startup, piccole e medie imprese, aziende IT, agenzie web e di comunicazione. I professionisti provengono nella maggior parte dei casi dal settore della programmazione, del web design e dei servizi alle aziende.

Information Technology: è tempo di freelance e agenzie specializzate

Quello che segue è un guest post di Lorenzo Monfregola, content manager di Twago Italia.

Secondo gli ultimi dati presentati da twago, azienda leader nel settore del lavoro online, i professionisti dell’IT sono sempre più ricercati. Secondo il trend individuato i servizi basati su progetti online nel 2011 sono aumentati del 430%. Si tratta di cifre che forse possono essere colte solo da chi conosce il veloce evolversi del web e dell’economia digitale. La domanda di professionisti nel mondo dell’IT si è moltiplicata di cinque volte nello scorso anno. In particolare ci riferiamo a progetti online portati avanti con collaborazioni in oustourcing presso freelance o agenzie specializzate. Se si vuole, infatti, individuare il passaggio centrale dell’evoluzione digitale dell’outsourcing bisogna considerare come, in pochi anni, l’esternalizzazione che un tempo potevano permettersi solo le Big Company, oggi è a portata di qualsiasi azienda. Se un tempo erano necessari investimenti anche solo per cercare un collaboratore esterno, oggi il web e le piattaforme di intermediazione online aprono ad ogni tipo di azienda l’esternalizzazione verso esperti specializzati. Questa è una svolta in particolare per l’Italia, in cui il ruolo delle piccole medie imprese resta centrale, soprattutto nel momento in cui evolvere il proprio profilo digitale (o crearlo da zero) significa un passo verso le nuove prospettive della web economy.

Dall’altro lato è la stessa economia del web a richiedere freelance o agenzie specializzate. Gli skills necessari per ciascuno dei settori dell’IT richiedono una tale formazione ed un costante aggiornamento che solo un freelance o un agenzia professionale possono offrire. Un’agenzia che si muove globalmente offrendo di volta in volta le proprie competenze ad aziende diverse è una realtà molto più produttiva della vecchia creazione ad hoc di dipartimenti IT interni all’azienda. E, come già scritto, questo è ancora più vero per quelle piccole realtà economiche che mai si sognerebbero di creare un proprio ufficio IT. Ecco che quindi il ruolo di un freelance con un proprio bagaglio di esperienze, o di un’agenzia che integra diverse competenze correlate tra loro, diventa fondamentale.

Di quali competenze freelance stiamo parlando?

Le differenti opzioni della programmazione (linguaggio Html, Java, Php) e del Web design continuano ad essere le specificità più richieste dai servizi in outsourcing a livello globale. Altro campo in continua espansione è quello dei Content Management Systems, WordPress e Joomla su tutti, a conferma della crescente importanza dell’offerta di contenuti di qualità online, anche a livello aziendale. Un discorso particoalre va poi fatto per il Mobile, la crescita di richiesta e progetti di Applicazioni, tanto iPhone e iPad quanto Android, è in crescita vertiginosa e va a segnare il veloce consolidamento di un’ennesima evoluzione dell’economia e della creatività digitale.