Obiettivi Facebook: i diversi tipi di campagne

Su facebook ogni tipo di campagna è ottimizzata per raggiungere un determinato obiettivo.

Imparare a riconoscere le differenze e i punti di forza di ognuna di esse è necessario per utilizzare in maniera completa il potente strumento di advertising che facebook ci mette a disposizione.

Andiamo a vedere quali sono gli obiettivi per ogni tipo di campagna pubblicitaria e analizziamoli per capire a cosa servono.


Notorietà

Partiamo con il primo insieme di obiettivi: Notorietà.

Facebook è sempre molto user friendly, anche quando si tratta di campagne marketing.

Già dal nome Notorietà infatti possiamo capire che l'obiettivo principale di questo tipo di campagne è far conoscere il nostro brand a più persone possibile.

In Notorietà possiamo scegliere tra due campagne diverse.

- Notorietà del brand

La prima è notorietà del brand, e l'obiettivo è proprio quello che dicevamo sopra, ossia farsi conoscere su facebook. Un video può essere, nella maggior parte dei casi, il contenuto più adatto per raggiungerlo.

Con i video si attira l'attenzione più facilmente che con delle semplici immagini o dei testi. Attenzione però, il video deve essere fatto bene e deve essere breve, perché la soglia di attenzione sul web è molto bassa.

Mano a mano che la campagna notorietà del brand va avanti, bisogna assicurarsi di ottimizzarla per coloro che hanno dimostrato più interesse.

- Copertura

La seconda tipologia di campagna che possiamo avviare in Notorietà è ad obiettivo Copertura.

Lo scopo è quello di raggiungere le persone presenti in una certa area geografica. Perfetta per chi vuole promuovere la sua attività nelle vicinanze.


Considerazione

Il secondo insieme di obiettivi si chiama Considerazione. Se desiderate far interagire gli utenti con la vostra attività ecco quello che fa per voi.

- Traffico

La campagna traffico serve a promuovere il proprio sito web. È necessario, perché la campagna risulti efficace, inserire una call to action appropriata nell'annuncio, ad esempio "scopri di più".

- Interazione con il post

Interazione con il post è la forma di sponsorizzazione più usata (e abusata) su facebook.

Utile per condividere informazioni aziendali con utenti che non fanno parte della propria fan base e per avere più mi piace in una fase iniziale di lancio del brand.

- Installazione dell'app

Questa campagna è ottimizzata per far si che gli utenti installino la vostra nuova app.

Importante: è necessario che l'inserzione sia direttamente collegata all'app store!

- Visualizzazione video

Campagna ottimizzata per far si che il maggior numero di persone riesca a vedere il video che abbiamo creato per l'inserzione.

- Generazione di contatti

La campagna ad obiettivo generazione contatti è utilissima per trovare nuovi potenziali clienti.

Con questa campagna è possibile creare un form di raccolta contatti personalizzata in base alle proprie esigenze. Si possono raccogliere nomi, mail, numeri di telefono, tutto il necessario per profilare i possibili clienti.

Non serve avere alcun sito web, tutto il processo avviene all'interno di facebook. Uno strumento veramente prezioso.


Conversione

Il terzo insieme di obiettivi è da utilizzare per far si che gli utenti che raggiungiamo con le nostre inserzioni compiano una determinata azione.

- Conversioni

Aumenta le azioni fatte dagli utenti sul proprio sito web. Soluzione perfetta per gli ecommerce con un portfolio ridotto (100/150 prodotti).

È necessaria l'implementazione del pixel di facebook nel sito per riuscire a tracciare le azioni che compiono gli utenti.

- Vendita dei prodotti del catalogo

Questa campagna è indicata per i grandi ecommerce con un ampio portfolio di prodotti.

Si può decidere, grazie al retargeting dinamico, di mostrare l'inserzione agli utenti che hanno già mostrato interesse verso un determinato prodotto.

- Visita al punto vendita

Campagna ottimizzata per le persone che si trovano nei pressi di un punto vendita.

Mettendo a disposizione le informazioni di contatto e gli orari di apertura si possono aumentare le visite e gli acquisti in negozio.

Facebook quindi opera per promuovere azioni non solo "virtuali", ma anche "fisiche". Una cosa non da poco, a pensarci bene.


Conclusione

Queste sono tutte le campagne pubblicitarie che possiamo creare su facebook. Ognuna, come abbiamo visto, è ottimizzata per raggiungere un diverso obiettivo.

Concludiamo con due annotazioni:

  • Che siano immagini o video, i contenuti delle inserzioni devono essere molto curati dal punto di vista estetico. Questo aiuta la campagna ad avere un impatto positivo sugli utenti di facebook. È un discorso su cui torneremo in un prossimo articolo
  • Le campagne andrebbero utilizzate una dopo l'altra, per far si che la nostra strategia di social marketing segua una direzione precisa. Ad esempio si potrebbe partire con una campagna Notorietà, per poi continuare con una campagna di Considerazione e finire con una campagna di Conversione. Seguendo questo percorso si arriverebbe a costruire un perfetto funnel di facebook.