Scrum: i ruoli nel team

Scrum è un framework molto performante per il corretto utilizzo della metodologia Agile. Vediamo in dettaglio quali sono i ruoli fondamentali che le persone assumono per implementarlo.

Qualche settimana fa ti ho parlato del framework Scrum per la metodologia Agile, una soluzione molto valida per ottimizzare le risorse nello sviluppo software.

Oggi ti racconto in modo più specifico chi sono i protagonisti che operano nel processo.

Scrum team

Scrum Team

L’insieme delle persone che lavorano ad un progetto utilizzando questa metodologia costituiscono lo Scrum team, che è formato da: Product Owner, Team di Sviluppo e Scrum Master. Solitamente gli Scrum Team hanno sempre, al loro interno, tutte le competenze richieste per portare a termine un progetto, quindi raramente esternalizzano parte del lavoro.

Il modello Scrum è progettato per ottimizzare la produttività, la creatività e la flessibilità.

 

Il Product Owner

Il Poduct Owner ha il compito di massimizzare il valore del prodotto e quindi del lavoro del Team di Sviluppo. È quindi colui che deve gestire il Product Backlog (ti spiego cos’è in questo articolo) e pertanto:

  • fornire la definizione degli oggetti che compongono il Product Backlog;
  • dare loro un ordine ottimale per la massima efficienza del lavoro;
  • far sì che il Poduct Backlog sia chiaro e che tutti siano al corrente delle modifiche e del completamento degli obiettivi;
  • far sì quindi che all’interno del team tutti i compiti siano perfettamente chiari e che i componenti a cui essi sono assegnati abbiano un livello adeguato di conoscenze per portarli a termine.

Le azioni del Team di Sviluppo, sono dettate solamente dal Product Owner: nessun altro può cambiare la priorità dei compiti da svolgere o il loro contenuto.

 

Il Team di Sviluppo

Il Team di Sviluppo è formato da professionisti che hanno il compito di consegnare una versione funzionante del software al termine di ogni Sprint (anche questo termine lo trovi spiegato qui).

È molto importante che i componenti del Team entrino in una dimensione di completa sinergia per incrementare l’efficienza al massimo.

Il Team ha le seguenti caratteristiche:

  • i suoi componenti decidono in autonomia come sviluppare i compiti del Product Backlog in modo da raggiungere la massima efficienza;
  • i membri del Team possono scambiarsi le mansioni perché godono tutti di alte competenze di base:
  • alcuni componenti sono specializzati in skills specifiche.

Il Team deve essere composto da un numero abbastanza ristretto di membri cosicché questi non si intralcino a vicenda, ma anche abbastanza largo da riuscire a completare una mole significativa di lavoro durante uno sprint. Ad esempio due persone risulterebbero essere troppo poche, mentre dieci persone troppe da coordinare, generando un’alta complessità.

 

Lo Scrum Master

Lo Scrum Master ha una funzione di controllo: cerca di capire se il Team segue rigorosamente le regole del framework Scrum. Non solo, egli si interfaccia anche con tutte le persone al di fuori del Team, affinché le interazioni che avvengono portino il massimo valore al prodotto.

Ecco come lo Scrum Master si interfaccia con il Product Owner ad esempio:

  • lo aiuta consigliando tecniche per la gestione del Product Backlog;
  • lo aiuta a definire e spiegare perfettamente al Team di Sviluppo come sono articolati gli oggetti del Product Backlog;
  • lo aiuta a praticare la metodologia Agile;
  • lo aiuta ad applicare Scrum in modo ottimale.

Lo Scrum Master ovviamente è a stretto contatto con il Team:

  • facendo formazione ai suoi componenti per permettere lorodi organizzarsi in autonomia e di svolgere tutti i compiti richiesti dal progetto;
  • aiutando i membri a costruire prodotti di alto valore;
  • risolvendo i problemi nei momenti in cui il Team è bloccato a causa di una certa criticità.

Infine, lo Scrum Master è a contatto con il management dell’azienda, e verso l’organizzazione in generale ha le seguenti responsabilità:

  • deve diffondere la sua conoscenza in tutta l’azienda affinché venga compresa l’importanza dello Scrum, il suo funzionamento e quindi spingerne l’adozione;
  • deve lavorare con altri Scrum Master cercando di aumentare giorno per giorno l’efficienza delle tecniche adottate all’interno dell’intera organizzazione.

 

E tu utilizzi le tecniche Scrum all’interno della tua azienda? Sono presenti le figure elencate sopra? Quali sono i loro compiti all’interno dei progetti? Faccelo sapere in un commento.

 

Grazie per aver letto l’articolo.

Per maggiori informazioni contattaci qui oppure su Facebook o Twitter, dove potrai anche seguirci per rimanere aggiornato sui nostri articoli.